Theme: Archive.
La lega delle leghe per l’Europa

““Prima i populisti”: il progetto di Salvini della Lega delle leghe europee La Lega delle leghe è stata lanciata. È bastato l’annuncio di Matteo Salvini, uno e trino segretario della Lega, ministro dell’Interno e vicepresidente del Consiglio italiano, durante il comizio dell’1 luglio a Pontida: luogo simbolo di raduno della storica Lega nord. Che cos’è […]

La Sardegna merita un nuovo collegio in Europa

“A maggio 2019, come ogni cinque anni, i cittadini europei sono chiamati ad eleggere i propri rappresentanti al Parlamento europeo. Le leggi che regolano la competizione elettorale sono norme nazionali. Nel caso dell’Italia, ad esempio, è la legge ordinaria 18 del 1979 a regolare il meccanismo dei collegi. Questa legge è stata più volte modificata […]

Un collegio sardo-corso al Parlamento europeo. Un’analisi, una proposta

“A maggio 2019, come ogni cinque anni, i cittadini europei sono chiamati ad eleggere i propri rappresentanti al Parlamento europeo. Le leggi che regolano la competizione elettorale sono norme nazionali. Nel caso dell’Italia, ad esempio, è la legge ordinaria 18 del 1979 a regolare il meccanismo dei collegi. Questa legge è stata più volte modificata […]

Européennes : rapprocher la Corse et la Sardaigne

“Rassemblement. Loin d’une consigne militaire, le mot d’ordre doit servir l’avenir de nombreuses régions européennes, autonomes ou non. C’est la conviction de Marco Deplano, expert en droit européen, correspondant au journal The Post Internazionale, à Rome, spécialisé dans les affaires européennes et ancien chargé de communication au Parlement de Strasbourg. Le jeune homme de 29 […]

La Sardegna e il principio del malinteso
La Sardegna e il principio del malinteso

Il futuro della Sardegna non è l’Italia. Ma il presente ci ricorda che la Repubblica (italiana) è una e indivisibile (articolo 5 della Costituzione). Il richiamo è d’obbligo per coloro i quali, indipendentisti e non, ritengono che astenersi dalla partecipazione al referendum del 4 dicembre sia gesto in qualche modo utile e significativo. Astenersi significa […]

Minestrone di isole
Minestrone di isole

Siamo un’isola. Lo abbiamo scoperto da poco, dobbiamo ancora abituarci. “Ce l’ha detto l’Europa”: stavolta non è uno slogan portatore di sciagure, ma l’inizio di una svolta, sancita ufficialmente il 4 febbraio 2016, quando il Parlamento europeo, con 495 voti su 693, ha approvato la risoluzione presentata in Aula dal PPE. Sicilia e Sardegna insieme, […]

Tutto in regola e tutto in deroga
Tutto in regola e tutto in deroga

La più grande fortuna e sfortuna del Partito Democratico è la sua eterogeneità.“Chentu concas chentu berrittas” diremmo in lingua sarda, per sintetizzare come ancora una volta nel Pd emergano tante posizioni così aspramente diverse l’una dall’altra da far temere a volte un’implosione. Da mesi ormai il Pd ha ricominciato in modo deciso a dibattere sui […]

Ora tocca a loro. Domani a noi
Ora tocca a loro. Domani a noi

Francia. Fra sei settimane si vota per le elezioni presidenziali: una miriade i candidati. Dai sondaggi, la corsa per il primo turno sembra essere già stata ridotta a due blocchi, centrodestra e sinistra: UMP e PS. E cioè Sarkozy e Hollande. Dietro di loro una moltitudine di figure che hanno tenuto testa ai principali schieramenti […]

Vendesi Università: astenersi garantisti
Vendesi Università: astenersi garantisti

Parlano di noi: noi studenti, noi “giovani”. Noi “futuro del Paese”, ragazzi che devono poter andare avanti grazie al “merito”. Provo a fare con queste parole abusate un esercizio logico e arrivo ad una conclusione maliziosa: ma se qualcuno di questi oratori avesse dovuto fare i conti con la “meritocrazia” avrebbe mai potuto proferire verbo […]

Qualche spiegazione sulla riforma della giustizia
Qualche spiegazione sulla riforma della giustizia

La giustizia spiegata a chi non la segue. Cenni sulla Riforma. Angelino Alfano, Ministro della Giustizia, sale al Quirinale. Presenta i tratti fondamentali della riforma della Giustizia al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Napolitano, che pure ha memoria lunga, e che sa di politica italiana, frequentandone il Parlamento quasi senza pause dal 1953 ad oggi, […]